Taxi gratis a Napoli per gli over 80
che vanno nei centri vaccinazione

Giovedì 29 Aprile 2021
Taxi gratis a Napoli per gli over 80 che vanno nei centri vaccinazione

Una corsa gratis in taxi per tutti gli ultraottantenni soli che devono raggiungere i centri di vaccinazione Covid-19. E’ l’opportunità che dal 1° maggio viene offerta ai residenti del comune di Napoli dalla Fondazione ANIA attraverso il progetto “Ti accompagno io”, realizzato con la collaborazione della Cooperativa Radio taxi Partenope, dell’Associazione Indagini3, della Fondazione Univerde e con il Patrocinio del Comune di Napoli.

Aderire all’iniziativa è semplice. Le persone che hanno più di 80 anni e non possono contare su nessuno che le accompagni ad effettuare il vaccino contro il Covid-19, non dovranno far altro che telefonare al numero 081-0101 e richiedere un taxi facendo presente di essere ultraottantenne solo/a che deve raggiungere un centro di vaccinazione Covid-19. Una volta saliti sulla vettura, basterà mostrare il certificato di prenotazione del vaccino con l’indicazione del centro da raggiungere e un documento che dimostri la propria età. Il cliente non dovrà corrispondere nessuna cifra all’autista e potrà usufruire dello stesso servizio anche al ritorno.

Il progetto “Ti accompagno io” è stato fortemente voluto dal settore assicurativo italiano che, attraverso l’attività della Fondazione ANIA, promuove da oltre 17 anni iniziative di protezione e assistenza alla popolazione. In tal senso la proposta di offrire un servizio di accompagnamento gratuito per le persone sole che avrebbero difficoltà a raggiungere le strutture sanitarie preposte alla vaccinazione, è perfettamente in linea con tutte quelle azioni che sono nel DNA del settore assicurativo e con la necessità di portare a termine, con le risorse messe a disposizione, la vaccinazione di una delle categorie più a rischio, gli ultra 80enni che devono, in molti casi, ancora ricevere la seconda dose del vaccino.

La Cooperativa Radio taxi Partenope, da sempre attenta alle tematiche di carattere sociale ed ambientale, ha subito sposato l’iniziativa di Fondazione ANIA mettendo a disposizione i suoi 500 taxi presenti sul territorio napoletano, perché il progetto ha una duplice valenza e affianca, al risvolto sociale, un importante supporto economico ad una categoria, quella dei tassisti, che ha subito pesanti perdite a causa delle limitazioni alla mobilità e alla circolazione. Grazie al supporto dei partners Fondazione UniVerde e Indagini3, da sempre impegnati nella difesa dell’ambiente e nel sociale, Fondazione ANIA intende coinvolgere il più ampio numero di cittadini napoletani over 80. L’iniziativa ha coinvolto anche Roma, dove sono state effettuate oltre 17mila corse in meno di 2 mesi e, dal 1° maggio, partirà anche a Torino, Trieste e Palermo. 

Per sapere come aderire al progetto “Ti accompagno io” e per aver tutte le informazioni sulle modalità di utilizzo del servizio taxi gratuito, basta telefonare al numero 081-0101 oppure consultare i siti internet www.fondazioneania.it o www.radiotaxipartenope.it.  

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA