«Bonus edilizi: no ai cambiamenti delle regole a lavori in corso»

Mercoledì 26 Gennaio 2022
«Bonus edilizi: no ai cambiamenti delle regole a lavori in corso»

«Bonus edilizi: no ai cambiamenti delle regole a lavori in corso». L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli aderisce alla protesta della Rete nazionale delle professioni tecniche contro il testo del “Decreto Sostegni Ter” varato dal Consiglio dei Ministri, che prevede un’ulteriore stretta delle opzioni alternative (sconto in fattura e divieto della cessione del credito oltre la prima) su Superbonus, Ecobonus, Bonus ristrutturazioni, Sisma Bonus e Bonus facciate.

Per la categoria, la proposta «rappresenta l’ennesima modifica che i professionisti hanno dovuto subire. Dal cosiddetto Decreto Antifrode dello scorso anno, l’opportunità della cessione del credito già risulta totalmente paralizzata dagli istituti finanziari, in attesa di adeguare le proprie procedure interne. Ora l’ulteriore modifica un'ulteriore compressione dell’offerta di acquisto di credito; c’è un concreto rischio che i tempi di monetizzazione dei crediti si allunghino ulteriormente con un incremento delle percentuali di trattenuta del credito. Inevitabilmente saranno dunque penalizzati i piccoli e medi professionisti».

Video

L’Ordine degli Ingegneri di Napoli condivide l’esigenza di individuare tutti gli strumenti utili a contrastare i tentativi di frode, ma senza rendere inefficace la misura adottata. Di qui la richiesta di potenziare i controlli, per isolare solo le mele marce.

Ultimo aggiornamento: 14:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA