Castellammare, nella scuola Di Capua ​è positivo anche il preside

Domenica 25 Ottobre 2020 di Titti Esposito

Il Covid non si ferma nelle scuole stabiesi, nonostante il fermo imposto dai dpcm. E la did per tutti gli Istituti del territorio. Al comprensivo Francesco Di Capua, a via Napoli, dopo gli iniziali otto casi fra docenti e alunni, per la maggior parte asintomatici, i numeri sono saliti fino a dodici malati di coronavirus fra primaria e scuola media. 

E da ieri, con comunicazione ufficiale anche il preside Pasquale Iezza, è risultato positivo ad un tampone naso faringeo in un laboratorio privato. 
Un esito che ha costretto il nuovo dirigente scolastico dell'Istituto di Castellammare a chiudere in via precauzionale la sede centrale e il plesso di via Pietro Carrese disponendo lo smartworking per gli uffici amministrativi della scuola. 

Esito che ha lasciato amareggiati e preoccupati i genitori e docenti che sperano che finalmente si fermi il contagio nelle aule che adesso saranno nuovamente sanificate, in attesa di un tampone Asl nei prossimi giorni del preside che fin da subito ha affrontato con attenzione e puntando da subito alla sicurezza il focolaio nella propria realtà scolastica. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA