Contro le mafie Libera lancia «Un posto in nave sospeso»

Mercoledì 19 Febbraio 2020
«Un posto in nave sospeso»: è lo slogan con il qualel'associazione Libera lancia la raccolta di fondi per permettere a tutti di partecipare alla venticinquesima giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie che si terrà quest'anno a Palermo.

«Vi chiediamo contribuire all’acquisto dei biglietti per la nave: ogni somma versata sarà destinata all’acquisto di  biglietti per chi versa in difficoltà economiche, per sostenere la partecipazione dei giovani studenti della Campania al 21 marzo di Palermo. Un singolo biglietto ha il costo di 55€, ed è possibile contribuire con qualsiasi importo. All’esito dell’iniziativa la sottoscrizione sarà documentata e rendicontata ai donatori», spiegano gli organizzatori.

Quella di Palermo sarà una manifestazione a carattere nazionale. La piazza abbraccerà i familiari delle vittime innocenti di mafie che arrivano da tutto il Paese. Per agevolare la partecipazione delle scuole, delle associazioni, delle parrocchie il Coordinamento regionale di Libera Campania, grazie alla collaborazione con AsCenDeR Associazione Centro di Documentazione e ricerca contro la camorra e con la Fondazione Polis, ha previsto la partenza di una nave da Napoli per Palermo. 

È possibile donare attraverso bonifico bancario intestato ad AsCenDeR - Associazione Centro di Documentazione e ricerca contro la camorra. «Causale: donazione liberale per acquisto N__”posti nave sospesi”. IBAN: Banca Intesa Sanpaolo IT49 S030 6909 6061 0000 0104 254. Si può anche utilizzare Paypal. 
  Ultimo aggiornamento: 19:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA