Covid a Portici, via libera dal Comune ai nuovi buoni spesa

Domenica 27 Dicembre 2020 di Paola Russo
Covid a Portici, via libera dal Comune ai nuovi buoni spesa

Portici – Solidarietà è la parola d’ordine delle festività natalizie 2020 e la città della Reggia non si è fatta trovare impreparata. Nelle prossime ore la giunta guidata dal sindaco Enzo Cuomo darà il placet a una delibera con la quale si amplierà la platea di beneficiari per i buoni spesa erogati nell’ambito dell’emergenza Covid.

Cosa cambierà per i porticesi? Le richieste per accedere ai fondi potranno essere presentate anche dai nuclei che percepiscono una pensione non oltre gli 800 euro. Cambiano quindi i termini per le misure varate in tempi di Covid. Il modus operandi del Comune è il medesimo per le precedenti erogazioni, una prima scrematura riservata alle persone con ingenti difficoltà e successivamente, con le risorse ancora a disposizione, un allargamento dei requisiti per ammettere ai fondi anche altre categorie con minore urgenza.

Nel frattempo un’ondata di generosità ha già raggiunto ben undici parrocchie cittadine e una mensa riservata ai più bisognosi. A questi ultimi sono stati difatti recapitati dall'Amministrazione numerosi pacchi con diversi generi alimentari donati da alcuni supermercati del territorio. Inarrestabili anche le donazioni che stanno arricchendo l’Angolo del dono, lo spazio creato da un’idea dell’assessore alla Gentilezza Mariarosaria Liuzzi, dove è possibile sia regalare sia attingere indumenti e giocattoli per bimbi fino a tre anni.

Un bilancio che alla fine dell’anno si snoda in un lungo elenco di voci riconducibili a fondi sia interni che esterni all’Ente di Palazzo Campitelli con le quali si sono sostenute le famiglie porticesi nel complesso periodo del Covid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA