Famiglia senza casa occupa
​il Comune di Torre del Greco

di Francesca Mari

TORRE DEL GRECO. Famiglia senza casa: occupato Palazzo Baronale. A quasi un mese dallo sfratto coatto per Nunzia De Metrio, suo marito Michele Della Croce, sua figlia Rosaria e la piccola Antonia di 3 anni, alcuna soluzione è stata ancora trovata e la famiglia dorme ancora in auto.

Dopo un presidio di tre giorni davanti al Palazzo di Città con il sostegno degli attivisti della «Casa del Popolo», oggi la famiglia ha deciso di occupare il Comune: sul posto agenti di polizia municipale e polizia di Stato che cerca convincere gli occupanti a lasciare pacificamente il Comune. «Ci dovranno cacciare con la forza- dice Michele- la pazienza è finita».

Intervenuta anche l’assistente sociale del Comune che invita la famiglia ad attendere la prima Giunta. Intanto il sindaco Giovanni Palomba che ha incontrato la famiglia nei giorni scorsi ha garantito interessamento sia per un fondo di sostegno sia per capire la disponibilità di una casa di proprietà del Pio Monte di Misericordia di Napoli che si trova sfitta in via Roma a Torre del Greco.

«Ci hanno chiesto di portare un contratto d’affitto per avere il fondo- tuona Michele- ma come facciamo nelle nostre condizioni?».

In realtà, la maratona social per la famiglia in difficoltà è rimasta solo relegata a post e messaggi: nonostante il via ad una raccolta fondi, poche sono state le donazioni fatte sulla carta poste pay di Nunzia. Inoltre, lei stessa lancia un appello: «Cerchiamo qualcuno di buon cuore- dice- che ci affitti una casa a Torre del Greco sui 150 euro al mese. Non se ne può più, lo faccia soprattutto per la bimba».
Venerdì 13 Luglio 2018, 17:39 - Ultimo aggiornamento: 13-07-2018 17:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP