«San Valentino, non comprate
fiori sulle bancarelle fuorilegge»

«Come ogni anno le strade di Napoli, in prossimità di San Valentino, sono invase dai fiorai abusivi. La loro merce proviene spesso e volentieri da floricolture abusive gestite dalla criminalità organizzata. Invitiamo gli innamorati ad acquistare i fiori presso i rivenditori che rispettano le regole». Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de La Radiazza su Radio Marte Gianni Simioli.

«Diffidate da chi vende fiori in strada con bancarelle di fortuna. La merce dei fiorai abusivi alimenta il giro di affari della criminalità organizzata. Tra l’altro la loro concorrenza nei confronti di chi paga le tasse e rispetta le regole è assolutamente sleale. Per questa ragione invitiamo tutti a non acquistare fiori di dubbia provenienza. Il vivere civile comincia dal rispetto delle regole, anche quando si acquista un regalo di San Valentino. Meglio spendere qualche euro in più ma avere la certezza di non arricchire i delinquenti». 
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 15:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-02-13 16:02:30
se uno vuole regalare un fiore lo compra dove gli conviene è la polizia che deve fare controlli mica chi compra !

QUICKMAP