Incidente nella metropolitana di Napoli, 13 feriti: il più grave è il macchinista del treno

Martedì 14 Gennaio 2020 di Melina Chiapparino
Sono complessivamente quattro le persone che sono state trasportate in ospedale in seguito allo scontro dei treni della metropolitana di Napoli. Tre sono i feriti tra il personale Anm: due macchinisti e una donna, vice macchinista. Il macchinista del treno partito dal binario 2 è stato ricoverato all'ospedale Cardarelli per trauma toracico e trauma cervicale, ma le sue condizioni non sono ritenuti gravi; gli altri due invece sono stati soccorsi sul posto dall'unità «medicalmente avanzata» del 118 che ha prestato le prime cure. 
 
 

Tra i passeggeri sono dieci i feriti, tutti refertati per lievi contusioni ed escoriazioni e soccorsi per il forte stato di choc. Sono stati trasferiti al Cto una donna che ha riportato un trauma lombo sacrale e un uomo con sospetta frattura agli arti inferiori. Ricoverata al Cardarelli, invece, un'altra persona per trauma alla mano. Altri sette passeggeri sono stati medicati sul posto per escoriazioni e soccorsi per lo choc grazie al posto medico che è stato immediatamente attivato. Cinque in totale le ambulanze giunte sul luogo dell'incidente. 
 
Ultimo aggiornamento: 12:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA