Mazzette sull'appalto dei rifiuti: rinviato a giudizio l'ex sindaco Borriello

di Francesca Raspavolo

  • 64
TORRE DEL GRECO - Rinviato a giudizio l'ex sindaco di Torre del Greco Ciro Borriello e gli altri cinque imputati coinvolti nello scandalo dei rifiuti. E' la decisione presa nel pomeriggio dal giudice Laura Crasta del Tribunale di Torre Annunziata al termine dell'udienza preliminare di questa mattina: il primo cittadino uscente dovrà dunque affrontare il processo.

La Procura di Torre Annunziata ipotizza un giro di tangenti per pilotare gli appalti dell'igiene urbana. Le accuse - a vario titolo - vanno dalla corruzione di pubblico ufficiale per atti contrari ai doveri d'ufficio alla truffa aggravata, passando per la frode in fornitura di pubblico servizio e le false fatturazioni.

Rinviati a giudizio anche gli imprenditori della nettezza urbana Antonio e Massimo Balsamo - amministratori di fatto dell'azienda che ha gestito l'appalto finito nell'inchiesta della Procura di Torre Annunziata - e il capocantiere Ciro Balsamo. A processo anche Francesco e Virgilio Poeti, titolari di una pompa di benzina in viale Europa. L'ex sindaco Ciro Borriello non era in aula perché impegnato in un convegno medico a Parigi. 
Venerdì 2 Febbraio 2018, 17:50 - Ultimo aggiornamento: 02-02-2018 20:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP