Napoli, il grande imbroglio di via Marina: il clochard manager per sbloccare i fondi

di Leandro Del Gaudio

18
  • 2402
Un homeless ingaggiato come amministratore, una sorta di testa di legno chiamata a firmare fatture che consentivano all'organizzazione di sbloccare fondi comunitari.

Si chiama Luigi Esposito, il suo nome non è tra i destinatari delle misure cautelari firmate ieri dal giudice, ma il suo ruolo rischia di diventare simbolo di quanto avvenuto a Napoli negli ultimi anni, a proposito di lavori pubblici e del nuovo look da offrire alla porta orientale del capoluogo partenopeo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 22 Febbraio 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 22-02-2019 17:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2019-02-22 15:49:41
questo sindaco sempre più ci ricorda la juventus......siamo primi, abbiamo potenzialità per questo, quello, etc, faremo l'autonomia, vinceremo l'elezione,........poi arriva l'atalanta, l'atletico di madrid, etc,etc
2019-02-22 15:43:03
E' davvero troppo facile dire oramai prendersela con questa amministrazione, e questa è solo la punta dell'iceberg, l'uomo che continua a chiedere soldi da Roma e nel frattempo sperpera soldi del comune in appalti di amici e di amici degli amici. Basti pensare ai 27 beni demaniali che nonostante il via libera ricevuto dall'Agenzia del Demanio, torneranno allo Stato le strutture per cui lo stesso Palazzo San Giacomo chiese cinque anni fa il passaggio di proprietà nell'ambito del federalismo demaniale, ma senza mai presentare la delibera per l'acquisizione finale. Valore circa 9 milioni di euro. Prima chiedono e poi non sono in grado nemmeno di fare una delibera. Napoli è alla frutta, allo sbando più totale, la città non è mai stata così degradata e se ci sono i turisti non è grazie al presente ma solo grazie alla storia e alla natura che ci ha donato questo spettacolo, ma che l'incapacità, la negligenza e la stupidità dell'uomo porteranno alla distruzione. Grazie sindaco....in qualsiasi altro posto al mondo dopo lo scandalo di oggi le dimissioni dovrebbero essere già sulla scivania...ma la dignità dove sta?
2019-02-22 15:25:04
sempre niente a confronto di chi ha sotterrato tonnellate di rifiuti tossici...ma quelli sono amici degli amici meglio non scrivere nulla per il popolo bue
2019-02-22 14:32:03
Ma il super sindaco adesso che dice?Preferisce parlare ancora della flotta o sindacare ancora di quello che deve scrivere uno scrittore? E come disse >adesso dovrebbe dire: non ho visto le finestre aperte.
2019-02-22 12:44:43
E sergenteromano dormiva anche lui?

QUICKMAP