Moto sequestrate a Napoli, il grande spreco da un milione l'anno

di Paolo Barbuto

  • 93
Ci sono cinque documenti consecutivi firmati dal capo della polizia municipale Ciro Esposito, tutti sfornati ad agosto: si chiede al Comune di versare un totale superiore ai centomila euro a quattro depositi dove sono stati collocati 88 mezzi sequestrati dai vigili tra il 2014 e il 2018. Ovviamente non c'è nulla di irregolare: i depositi sono quelli segnalati dalla Prefettura e quel denaro va versato perché è un dovere del Comune che, per legge, ha l'obbligo di custodire i mezzi per dodici anni. Eppure l'idea di dover prendere centomila euro della collettività e destinarli alla custodia di ciclomotori che sono stati sequestrati e mai più richiesti dai proprietari, fa montare la rabbia.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 17 Settembre 2019, 07:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP