Napoli, baby prostituta a 16 anni
affidata a una comunità per minori

Venerdì 3 Giugno 2016
Una ragazzina di 16 anni, di etnia rom, è stata sorpresa da una pattuglia degli agenti della polizia municipale di Napoli mentre era in strada a prostituirsi ed è stata affidata ad una comunità per minori. Gli agenti sono intervenuti dopo aver ricevuto alcune segnalazioni dai cittadini residenti nelle strade a confine tra il quartiere di Poggioreale e San Giovanni. La giovane, di gracile aspetto e che dimostrava senza ombra di dubbio la sua minore età, era sprovvista di documenti di identificazione. È stata dunque condotta dagli agenti presso l'ospedale Santobono Pausillipon dove è stata sottoposta agli esami per l'accertamento dell'età e, dunque, dichiarata minorenne. Ultimo aggiornamento: 16:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA