Una pistola-telefonino nell'arsenale del clan: maxi sequestro di armi e droga a Napoli

Venerdì 24 Agosto 2018
Una pistola-telefonino nell'arsenale del clan: maxi sequestro di armi e droga a Napoli

Armi e droga a San Pietro a Patierno, periferia di Napoli: fucili e pistole nascoste in borse frigo, una pistola carica a forma di telefonino cellulare, 166 cartucce ma anche 25 chilogrammi di marijuana.

È quanto i carabinieri della compagnia Stella e della stazione di San Pietro a Patierno hanno rinvenuto e sequestrato in un'area di parcheggio privata. L'arsenale a la droga erano in uno dei box del parcheggio: su diversi scaffali di metallo borsoni, borse termiche e da supermercato contenevano di tutto. 
 


Dentro un borsone da palestra era stato riposto un fucile a pompa con matricola abrasa. Nelle borse termiche, avvolte in stoffe, c'erano due pistole semiautomatiche con matricola abrasa, una pistola a tamburo e una pistola carica a forma di telefonino cellulare nonché 166 cartucce per armi semiautomatiche e 160 per armi di altro tipo.

Più di 25 chilogrammi di marijuana erano, invece, in 13 bustoni chiusi in borse per la spesa mentre 4 etti di hashish, mezzo chilo di cocaina in altre borse termiche.

Ultimo aggiornamento: 12:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA