Napoli sotterranea, video-denuncia
​interviene l'assessore Panini

2
  • 27
«Il video denuncia diffuso oggi dalla Camera Popolare del Lavoro dell’Ex OPG "Je so’ Pazzo" di Napoli sulle condizioni “lavorative” di quanti operano in un punto della Città noto internazionalmente è un autentico pugno nello stomaco». Lo dichiara l'Aasessore al Lavoro del Comune di Napoli, Enrico Panini, commentando le condizioni di lavoro denunciate dai lavoratori della Onlus Napoli Sotterranea.

<iframe src="https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fexopgjesopazzo%2Fvideos%2F1249480638491930%2F&show_text=0&width=560" width="560" height="315" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowTransparency="true" allowFullScreen="true"></iframe>

«Denuncia, con un lavoro di inchiesta meritorio, una faccia del grande boom turistico della città che nega i diritti e non applica i contratti di lavoro. Stiamo parlando delle condizioni di cittadinanza garantite dalla nostra costituzione.Tutto ciò non in un punto secondario della crescita turistica, e comunque sarebbe stato inaccettabile, ma in un luogo visitato da migliaia di persone ogni giorno. Chiediamo alla proprietà un ripensamento profondo della propria pratica ed agli organi preposti di intervenire per ripristinare la Costituzione».

Lunedì 30 Ottobre 2017, 17:01 - Ultimo aggiornamento: 30-10-2017 17:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-10-31 09:51:10
Io vorrei sapere solo una cosa chi ha dato la concessione al Dr. Albertini per lo sfruttamento degli scavi e di tutti i locali che si trovano in Vico Cinquesanti....
2017-10-30 19:54:30
Per chi suona la campana? No di certo per le ragazzine che lavorano nei bar o dai parrucchieri, le commesse o camerieri a nero, i ragazzini dei meccanici, etc. etc. .... forse non fanno notizia forse fanno parte del folclore napoletano, figuranti del boom turistico... Come mai il sig. Panini insieme ai compagnucci dell'ex OPG invoca la costituzione per questo caso "eclatante", ma lascia crescere abusivismo, sfruttamento e lavoro nero?...

QUICKMAP