Nuovo arresto per Cristiano
il cassiere degli «scissionisti»

di Ferdinando Bocchetti

  • 17
È considerato dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Napoli il cassiere del clan Amato-Pagano, l'uomo che si occupava della contabilità e delle spese (le mesate) per le famiglie degli affiliati detenuti. Claudio Cristiano, meglio noto come «Bisio», è da ieri destinatario di una nuova ordinanza di custodia cautelare. Cristiano, 28 anni, è ritenuto un esponente di spicco degli Amato-Pagano, clan da molti anni attivo a Melito, Mugnano, Arzano e Casavatore. Ieri mattina i carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna, agli ordini del tenente colonnello Gaspare Giardelli e del maggiore Antonio Bagarolo, hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale del Riesame di Napoli, a seguito dell'appello proposto dai pubblici ministeri Vincenza Marra e Maurizio De Marco, entrambi in forza alla Dda. Cristiano, già detenuto nel carcere di Poggioreale dallo scorso febbraio (quando venne arrestato insieme ad altri sei affiliati per traffico di droga), è indagato per associazione a delinquere di stampo mafioso: è ritenuto, infatti, un fedelissimo di zia Rosaria Pagano, sorella del super boss Cesare.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 6 Agosto 2019, 10:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP