Napoli, le antenne della telefonia fanno paura: a Pianura i cittadini bloccano la strada

Mercoledì 11 Settembre 2019 di Oscar De Simone
Le antenne della telefonia continuano a spaventare i cittadini di Pianura che questa mattina hanno bloccato l’accesso di via Sandro Botticelli. L’installazione del ripetitore ha acceso gli animi dei residenti, impauriti dalle possibili radiazioni sprigionate dall’apparecchiatura, a pochi passi da tre istituti scolastici. 

«Non vogliamo questa antenna - dichiarano i residenti - perché temiamo per la nostra salute. Tra di noi ci sono invalidi e bambini che non vogliamo esporre ad altri  pericoli. Il presidio durerà fin quando non saremo ascoltati, perché abbiamo raccolto oltre cinquecento firme per evitare questo intervento».
 

Nonostante le proteste gli operai continuano a lavorare protetti dai carabinieri che presidiano lo stabile.

«Come è stato possibile - si domandano i consiglieri Pasquale Strazzullo e Marco Nonno - rilasciare le autorizzazioni necessarie? La zona e densamente abitata e ci delle sono scuole frequentate da centinaia di bambini. Vogliamo andare avanti per chiarire fino in fondo la questione e restituire sicurezza e fiducia a chi ha chiesto il nostro aiuto». Ultimo aggiornamento: 16:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA