Paziente si lancia dalla finestra
dell'ospedale, dramma in reparto

Domenica 21 Gennaio 2018 di Melina Chiapparino
Si è lanciato dal quinto piano del reparto dove era ricoverato all’ospedale San Paolo ed è morto dopo il tentativo di salvarlo con un’assistenza di emergenza in Rianimazione. La sua identità non è ancora conosciuta, si tratta di un uomo di colore, all’apparenza molto giovane, intorno ai 20 anni, che ieri era stato sottoposto ad una consulenza psichiatrica.

Il personale ospedaliero aveva segnalato le condizioni psicologiche del ricoverato che aveva tentato più volte di aggredire infermieri, medici ed anche altri degenti. Per questi motivi, l’ospedale aveva ritenuto necessario il suo trasferimento in reparti specializzati e avviato la ricerca di un posto presso il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura dell’Asl Napoli 1 che ieri però non aveva disponibilità.

Il giovane, in ogni caso, era stato sedato ieri e questa mattina non aveva dato segni di squilibri fino alla manciata di secondi durante i quali si è alzato dalla barella che occupava, nel corridoio del reparto di medicina generale, e si è lanciato da una delle finestre del reparto. Nonostante i tentativi di salvargli la vita, con l’assistenza nel reparto di Rianimazione, il paziente è deceduto. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato. © RIPRODUZIONE RISERVATA