«Tassa di soggiorno» di 20 euro per le squillo e i clienti: arrestato albergatore, sigilli all'hotel nel Napoletano

Giovedì 13 Febbraio 2020
I carabinieri della stazione di Qualiano hanno arrestato in flagranza di reato M. A., 20enne, ritenuto responsabile di sfruttamento della prostituzione. I militari hanno accertato che l’uomo - titolare di un noto hotel della zona - sfruttava le prestazioni di alcune prostitute che, per consumare i rapporti sessuali con clienti occasionali contattati sulla Circumvallazione Esterna, erano accolte nella sua struttura. Per ogni camera, oltre al prezzo del soggiorno, l’uomo percepiva dalle prostitute una provvigione di 20,00 euro. L’intero albergo è stato sequestrato,  l’uomo è stato sottoposto ai domiciliari.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA