Napoli, tragedia a Fuorigrotta: Anna stroncata dallo schianto in galleria

di Melina Chiapparino

2
  • 7924
Occhi grandi, incorniciati da lunghi capelli castani e un viso angelico. Anna Sebastiano, ha perso la vita nello splendore dei suoi 15 anni, stroncata da un incidente ieri mattina. Doveva essere una giornata di mare da trascorrere insieme all'amico più caro che aveva e invece, in una manciata di istanti, la ragazzina napoletana si è ritrovata sbalzata dallo scooter su cui viaggiava. Lo schianto, avvenuto poco dopo le 8 contro il guard rail nel sottopasso Claudio, a Fuorigrotta, non ha lasciato scampo alla 15enne che è morta sul colpo. A guidare il Liberty Piaggio 125, c'era il 16enne napoletano che conosceva da anni, amico di famiglia e compagno delle scuole medie con cui aveva condiviso momenti di gioia e difficoltà. Un legame forte, quello tra la coppia di amici che si era allargato anche alle reciproche famiglie coltivando negli anni un rapporto di stima e affetto tra i rispettivi genitori. Ieri, i due minorenni avevano deciso di trascorrere la mattinata insieme per recuperare il tempo perduto durante l'anno. Dopo la frequentazione comune nella stessa scuola media, infatti, Anna, pianurese con un papà chef ed una sorellina minore, aveva scelto di andare ad un istituto superiore diverso dal 16enne, il liceo scientifico Labriola. Gli impegni e la scuola non avevano indebolito il loro legame per questo, a lezioni finite, non perdevano occasione per vedersi e coltivare la loro amicizia proprio come sarebbe dovuto accadere ieri mattina.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 14 Luglio 2019, 08:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-07-14 08:53:36
Povera ragazza! Ma e' morta con tutto il casco, non lo ha protetta ?
2019-07-14 08:50:15
senza casco?

QUICKMAP