Whirlpool Napoli Est, gli operai bloccano un'altra volta lo svincolo dell'autostrada

Giovedì 24 Giugno 2021
Whirlpool Napoli Est, gli operai bloccano un'altra volta lo svincolo dell'autostrada

Nuova manifestazione degli operai dello stabilimento Whirlpool di Napoli, che già ieri avevano raggiunto in corteo lo svincolo autostradale nei pressi della fabbrica di via Argine bloccando la circolazione delle auto.

All'indomani del tavolo al Ministero dello Sviluppo economico, nel corso del quale l'azienda ha annunciato le procedure di licenziamento a partire dal prossimo 1° luglio, questa mattina gli operai hanno tenuto un'assemblea nello stabilimento, conclusa la quale sono usciti in corteo e hanno nuovamente raggiunto lo svincolo di San Giovanni a Teduccio che immette nell'autostrada A3. 

Video

«Continua ancora oggi con il blocco dell'autostrada e continueremo ancora nei prossimi giorni la nostra protesta a sostegno dei lavoratori Whirpool di Napoli finché non ci sarà una soluzione positiva alla vertenza. Fim della Campania e Napoli non lasceremo soli i lavoratori di via Argine». È quanto affermano i segretari generali della Fim Cisl Campania e Napoli Raffaele Apetino e Biagio Trapani «Il Governo proroghi il blocco dei licenziamenti almeno fino a Ottobre. L'industria metalmeccanica è in forte sofferenza al Sud e i lavoratori di Napoli - aggiungono - non possono pagare a caro prezzo l'indifferenza della politica». 

Ultimo aggiornamento: 25 Giugno, 15:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA