A Franco Roberti il premio Amerigo
organizzato dal Chapter di Napoli

Edo Imperilale e Franco Roberti
Sono Franco Roberti, Loretta Napoleoni, Aldo Forbice e Marilena Brassotti Ziello i vincitori del Premio letterario nazionale Amerigo delle “Quattro libertà” 2017. La cerimonia di premiazione si è svolta a Napoli allo “Spazio Guida” di via Bisignano alla presenza della Console generale degli Stati Uniti d’America Mary Ellen Countryman. 

 Il riconoscimento è organizzato dal Chapter di Napoli e del Sud Italia, coordinato da Edoardo Imperiale dell’Associazione Amerigo, la cui sede nazionale è presso l’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia, la cui missione è quella di puntare a valorizzare le opere letterarie (saggi, romanzi, novelle ed altri scritti) la cui trama si ispiri alle Libertà fondamentali del convivere civile e della pace internazionale quali le Libertà di Parola e Opinione, Religione e culto, Libertà dal Bisogno e dalla Paura, citate dal Presidente Franklin Delano Roosevelt nel discorso sullo stato dell’Unione (noto come “discorso delle Quattro Libertà”) il 6 gennaio1941, e inserite nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, parte integrante della Carta Costitutiva delle Nazioni Unite.

All’evento, presentato dal vicecoordinatore del Chapter Napoli di Amerigo Enzo Agliardi, sono intervenuti, oltre al Coordinatore del Chapter  Edoardo Imperiale,  il segretario generale di Enam e past Presidente di Amerigo  Amerigo Massimo Cugusi, il  coordinatore di Amerigo  Firenze, Michele Ricceri; i soci Amerigo Gianluigi Traettino, vicepresidente nazionale dell’associazione, e Diego Guida. 

Lo scrittore Maurizio De Giovanni ha inviato un videomessaggio di saluti.  Presenti fra gli altri, nell’ambito della rete Amerigo, il console degli Stati Uniti a Napoli per la Stampa e la Cultura Shawn Baxter, Almerico Realfonzo, Ciro Buonajuto, Alessandra Clemente, Giuliana Cacciapuoti, Roberto Castaldo. 

 “Siamo molto soddisfatti – spiega Edoardo Imperiale – per l’ottimo risultato di questa edizione del Premio letterario Amerigo, realizzata in produttiva sinergia fra i chapter di Napoli e di Firenze e in collaborazione con il Consolato americano a Napoli, soprattutto in termini di autorevolezza e prestigio dei premiati e degli altri partecipanti”.  

L'associazione Amerigo, presieduta a livello nazionale da Vito Cozzoli,  riunisce gli Alumni italiani dei Programmi di scambi culturali internazionali promossi dal Dipartimento di Stato USA. Nata nel maggio 2007su iniziativa di esperti del mondo accademico, imprenditoriale, giornalistico e politico-istituzionale italiano, si propone di favorire scambi di conoscenze ed esperienze personali e professionali maturate nel periodo di permanenza negli USA per la realizzazione di progetti comuni.
Venerdì 1 Dicembre 2017, 19:20 - Ultimo aggiornamento: 01-12-2017 19:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP