La lettera di Paolo Sorrentino 28 anni dopo: «Caro Troisi, mi aiuti a fare cinema con lei»

di Oscar Cosulich

  • 118
«Venerdì sera, alla fine delle riprese, Massimo esce dal camper e saluta la troupe dicendo Nun ve scurdate e me», ricorda Stefano Veneruso, nipote di Massimo Troisi che nel 1994 era assistente alla regia di «Il postino», di Michael Radford e dirigeva il backstage dell'ultima fatica dell'attore. «Sono state le sue ultime parole dette in pubblico, il giorno dopo se ne è andato. È stata quella sua frase a darmi la convinzione che Massimo avrebbe amato molto questa iniziativa». Veneruso ha supervisionato la bella mostra multimediale a ingresso gratuito «Troisi poeta Massimo» (Roma, teatro dei Dioscuri al Quirinale, via Piacenza 1, fino al 30 giugno), curata da Nevio De Pascalis e Marco Dionisi e organizzata da Istituto Luce-Cinecittà con 30 Miles Film.

Venticinque anni dopo quel maledetto sabato 4 giugno del 1994 arriva dunque un'esposizione il cui filo conduttore è la celebrazione del Troisi poeta, meno ricordato perché schiacciato dalla verve comica che ha scardinato ogni cliché legato alla napoletanità: con lui Eduardo incontrava Buster Keaton in geniali controtempi, pause e sincopi narrative. Sono oltre 80 le foto in mostra, messe a disposizione da archivi di familiari, amici e colleghi dell'artista, oltre che da quelli storici del Luce, delle Teche Rai e di Enrico Appetito. Accanto agli scatti spiccano preziose installazioni audiovisive, locandine, documenti e carteggi personali inediti, come la lettera di un ventunenne Paolo Sorrentino, che scrive a Troisi chiedendo di «poter lavorare nel suo prossimo film in qualità di aiuto o assistente alla regia», perché dice, «mi auguro di poter fare cinema piuttosto che lavorare in qualsiasi altro campo con la mia futura laurea in Economia e Commercio».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 17 Aprile 2019, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP