Campania che legge, viaggio nel mondo dei libri aspettando il Salone del Libro

Mercoledì 10 Marzo 2021
Campania che legge, viaggio nel mondo dei libri aspettando il Salone del Libro

Un viaggio nel mondo dei libri, con tappe on line nelle diverse librerie della Campania. Parte domani Campania che legge, un'iniziativa promossa in collaborazione con Campania Artecard e realizzata insieme con Napoli Città Libro per promuovere tutta la filiera del libro: dalle case editrici alle librerie, dagli autori ai critici letterari. Un format originale - promosso ogni giovedì da Scabec, società beni culturali della Regione Campania - con oltre dieci collegamenti effettuati da alcune delle librerie della Campania con gli autori e gli editori campani. Dalla saggistica alla poesia tutta la produzione degli ultimi mesi selezionata dalle case editrici e raccontata dagli stessi autori.

«Campania che legge» è collegata alla promozione di Campania Artecard e del Salone Napoli Città Libro che si terrà a Napoli nel mese di giugno. Una partnership che si avvale della collaborazione anche di altri importanti soggetti che da sempre sono riferimento culturale e organizzativo di eventi e appuntamenti che hanno al centro il mondo della scrittura, della letteratura e della saggistica, quali il Premio Napoli, il Festival Salerno Letteratura, la Fondazione Gatto, l'Emeroteca Tucci.

La prima puntata - in onda domani giovedì 11 marzo alle ore 21 sul canale Facebook di Scabec e successivamente sul canale YouTube - è stata girata a Salerno nella libreria Imaginès Book con il libraio Rosario Casolaro intervistato dal giornalista Eduardo Scotti e con in collegamento Laura Pepe autrice di «La voce delle Sirene. I Greci e l'arte della persuasione», l'editore Giuseppe Laterza e il professore Gennaro Carillo. L'appuntamento è stato realizzato in collaborazione con il festival Salerno Letteratura, di cui Carillo è presidente.

Seguiranno a marzo il 18 - sempre allo stesso orario - la puntata dalla libreria Tasso di Sorrento con i librai Stefano Di Mauro e Angela Cacace e il giornalista Luigi D'Alise che dialoga con Francesco Pinto autore del libro «L'uomo che salvò la bellezza» (Harpers Collins Italia); mentre il 25 l'appuntamento sarà dalla libreria di Napoli «IoCiSto», con la giornalista e fondatrice Titti Marrone e con Claudia Migliore, presidente dell'associazione culturale «IoCiSto», in collegamento con Brunella Schisa e Francesco Forlani, due dei 16 autori del libro «Ho sete ancora», racconti ispirati ad alcune delle canzoni più belle di Pino Daniele. Il libro edito dalla stessa associazione è a cura di Titti Marrone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA