GIORGIA MELONI

C’è un partito trasversale che ammicca ai No vax. Speranza: ambiguità gravi

Martedì 20 Luglio 2021 di Francesco Malfetano
C è un partito trasversale che ammicca ai No vax. Speranza: ambiguità gravi

«Solo sopra i 40 anni». Oppure: «Ho prenotato ma lo faccio tra qualche giorno». E ancora: «Voglio dare la precedenza alle categorie più fragili». Queste sono solo alcune delle scuse accampate da diversi politici italiani per non fare il vaccino anti-Covid. O almeno per non dichiarare di averlo fatto. Sì perché in ballo, per loro, più che la salute di tutti c’è l’immagine che restituiscono a quella porzione di elettorato ancora indecisa o...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 10:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA