Caso Battisti, la Camera penale denuncia Bonafede e il M5S scarica il ministro

ARTICOLI CORRELATI
di Simone Canettieri

6
  • 996
«Eppure l'intento era nobile: volevo rendere onore alla polizia penitenziaria», ragiona il Guardasigilli con il suo staff. Ma il video dell'arresto di Cesare Battisti pubblicato su Facebook dal ministro Alfonso Bonafede ormai si è trasformato in un autogol. E anche un fatto positivo e storico - come la fine della latitanza di un pluriomicida - diventa una vittoria mutilata, che non unifica, ma divide. Prevale il metodo, dal merito.

Perché la competizione alla «trofeizzazione» del catturato è un momento che non aggiunge nulla al lavoro svolto dai Servizi e dalla polizia, che pure marciano disuniti nel rivendicarne la conquista (in molti hanno notato l'assenza del capo della polizia Franco Gabrielli non era a Ciampino). L' ansia da ostensione di Battisti dunque porta il ministro M5S, che nella vita è anche un avvocato, a scavalcare sul piano social mediatico l'alleato Matteo Salvini. Dimenticandosi così dei diritti dell'arrestato, al di là di chi esso sia. La Camera penale di Roma è pronta a presentare un esposto. Il sindacato dei penalisti romani, presieduto da Cesare Placanica, si rifà all'articolo 42 bis dell'ordinamento penitenziario che prevede che «nelle traduzioni sono adottate le opportune cautele per proteggere i soggetti tradotti dalla curiosità del pubblico e da ogni specie di pubblicità».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 17 Gennaio 2019, 10:00 - Ultimo aggiornamento: 17-01-2019 13:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-01-17 13:05:56
Mai un'istituzione dello Stato così importante era caduta così in basso. Il Ministro Guardasigilli che si comporta come un istrione.
2019-01-17 12:49:14
Il ministro con la pettorina da guardia penitenziaria sembra più un colletto bianco travestitosi per evadere che un cittadino in libertà.
2019-01-17 12:04:38
spot&niente andate a lavorare piuttosto
2019-01-17 10:58:27
Se in Italia non si Critica domani il sole NON SORGERÀ "
2019-01-17 15:01:43
non si tratta di critiche, MA RISPETTO DELLE REGOLE che un ministro ha il dovere di applicare.,ma ormai il popolo sovrano???????????cresce in ignoranza e mania di persecuzione.per una stupida difesa a spada tratta dei propri beniamini ha perso la capacità di critica e la razionalità .

QUICKMAP