Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Covid, a Corzano un cittadino su 10 contagiato: focolaio variante inglese. Si valuta di chiudere il paese

Mercoledì 3 Febbraio 2021
Covid, a Corzano un cittadino su 10 contagiato: focolaio variante inglese. Si valuta di chiudere il paese

Allarme variante inglese in un comune nel Bresciano. E le autorità locali pensano di chiudere in entrata e in uscita il paese. Succede a Corzano,  1.400 abitanti in provincia di Brescia, dove il 10% della popolazione di risulta positivo al covid. «Abbiamo 140 positivi e il 60% è rappresentato da studenti della scuola elementare e della materna che a loro volta hanno contagiato i familiari», ha spiegato il sindaco del paese Giovanni Benzoni, pure lui positivo.

Covid, variante brasiliana in Umbria: due casi e un morto, allerta negli ospedali

«Abbiamo il covid in tre su quattro in casa», ha detto. Stando alle analisi di Ats Brescia la popolazione risulta contagiata dalla variante inglese del Covid. Il sindaco ha chiuso le scuole fino all'8 febbraio. «Ma l'ordinanza sarà prorogata - ha precisato - perché da oggi iniziano i tamponi di richiamo e quindi dovremo aspettare gli esiti». Le autorità starebbero valutando la possibilità di chiudere il paese in entrata e in uscita. «Non ho saputo nulla, ma posso dire che nelle ultime ore abbiamo avuto un solo caso in più. Tutte le famiglie sono in isolamento e ci aspettiamo che la curva torni a scendere», ha commentato il primo cittadino.

Ultimo aggiornamento: 22:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA