Gioele, il marito di Viviana smonta la tesi dell'incidente: «Il parabrezza dell'auto era già lesionato»

Venerdì 28 Agosto 2020
Gioele, il marito di Viviana smonta la tesi dell'incidente: «Il parabrezza dell'auto era già lesionato»

Ancora un colpo di scena nelle indagini sulla morte di Viviana Parisi e del figlio Gioele. «Il parabrezza dell'auto di Viviana era già lesionato, prima del 3 agosto scorso: si era rotto durante un sinistro precedente a quella data». Lo precisa Daniele Mondello, marito della dj, tramite il suo legale, l'avvocato Pietro Venuti, che rende nota la sua dichiarazione. La lesione nel parabrezza, al vaglio della polizia scientifica, poteva essere messa in relazione all'incidente stradale che la donna ha avuto il giorno della scomparsa e collegata a un impatto di Gioele che non sarebbe stato legato al seggiolino di sicurezza, avvalorando ulteriormente la tesi che il piccolo era rimasto ferito nell'auto. 
 

Ultimo aggiornamento: 29 Agosto, 09:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA