Monterotondo, spara al ladro in casa: «Ho paura, ora sono anche disarmato»

ARTICOLI CORRELATI
di Emilio Orlando

Insieme alla madre, Andrea Pulone è candidato nella lista civica Voglio vivere così che, alle prossime elezioni a Monterotondo appoggerà il Pd. Eppure condivide il pensiero di Matteo Salvini e la nuova norma sulla legittima difesa.



«Ho paura, adesso sono anche disarmato - dice il 29enne che ha reagito all'aggressione ai microfoni di Radio Cusano -. Tutto è accaduto mentre stavo sotto la doccia e la mia fidanzata era in camera. Il mio primo pensiero è stato per lei, che si trovava al piano di sopra. Il vantaggio di avere una pistola con me è stato quello di ottenere un effetto dissuasivo. Magari, in un corpo a corpo con tre malviventi poteva finire peggio. Con una pistola mi sono potuto difendere, ho cercato di sparare senza ferirli. Ho sentito dei rumori in salotto e sono andato a prendere la pistola in cassaforte. Mi sono trovato di fronte quei banditi con una spranga di ferro. È accaduto a me, poteva accadere a mia madre». 
 
 
Lunedì 29 Aprile 2019, 05:01 - Ultimo aggiornamento: 29-04-2019 19:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP