Arrestato il ventriloquo del corvo Rockfeller: José Luis Moreno è accusato di evasione fiscale e riciclaggio

Martedì 29 Giugno 2021
Arrestato il ventriloquo del corvo Rockfeller: José Luis Moreno è accusato di evasione fiscale e riciclaggio

È finito in manette José Luis Moreno, noto in Italia per essere stato il ventriloquo del corvo Rockfeller. L'accusa nei confronti del 74enne è di evasione fiscale e riciclaggio. Moreno è stato arrestato a Madrid, nell'ambito di una maxi-operazione della polizia spagnola che sta indagando su una rete internazionale di riciclaggio di denaro. Secondo l'accusa - riportano i media spagnoli - Moreno si sarebbe appropriato indebitamente di oltre 50 milioni di euro, grazie ad una truffa costruita sulla artificiosa connessione tra società.

Evasione fiscale a Como: intercettati oltre 344mila euro non dichiarati

Le ordinanze di custodia cautelare disposte dai giudici sarebbero più di 50 fra Madrid, Barcellona e Boadilla del Monte. Le accuse per gli arrestati sono - a vario titolo - truffa, riciclaggio, associazione a delinquere e bancarotta fraudolenta. Oltre ad essere stato un ventriloquo, Moreno è uno dei più potenti produttori televisivi in Spagna e il suo arresto ha destato un certo scalpore. In Italia fu anche un protagonista di "Pronto, Raffaella?" (con Raffaella Carrà), di "Fantastico 5", di "Domenica In" e del Festival di Sanremo.

Ultimo aggiornamento: 30 Giugno, 09:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA