Sarmat, il supermissile russo sarà posizionato in Siberia: potenziamento nucleare "storico" allarme Usa

Sabato 23 Aprile 2022
Sarmat, il missile russo con testate nucleari sarà posizionato in Siberia: così potrà colpire gli Stati Uniti

La Russia muove l'arsenale per la guerra. Il missile nucleare Sarmat o Satan 2 sarà posizionato entro il prossimo autunno in Siberia e ciò vuol dire che potrà colpire gli Stati Uniti. Precisamente a Uzhur, nella regione di Krasnoyarsk. A rivelarlo Dmitry Rogozin, il direttore dell'agenzia spaziale Roscosmos dopo il test effettuato con successo mercoledì dalla base di Plesetsk, nel nord del Paese. Entro l'autunno ci saranno nuovi test, ha precisato.

Ucraina, perché la flotta da guerra americana USS Truman è arrivata in Italia? I "piani" della Nato "contro" la Russia

Missile nucleare Satan 2, dove può colpire 

Sarmat può essere armato con testate nucleari e ha una gittata di 18mila chilometri. Questo vuol dire che può raggiungere gli USA senza problemi. Il Sarmat è in grado di trasportare 10 o più testate nucleari e di colpire obiettivi a migliaia di miglia di distanza negli Stati Uniti o in Europa. Può effettuare un volo circumterrestre e raggiungere l’altra parte del pianeta da direzioni impreviste entro un’ora. È inoltre in grado di distruggere un Paese intero come la Francia.

 

Si rischia guerra nucleare?

La preoccupazione dell'Occidente per il rischio di una guerra nucleare è aumentata da quando il 24 febbraio il presidente russo Vladimir Putin ha lanciato la sua invasione dell'Ucraina con un discorso in cui ha fatto esplicitamente riferimento alle forze nucleari di Mosca e ha avvertito che qualsiasi tentativo di ostacolare la Russia «condurrà a conseguenze che non si sono mai incontrate nella tua storia». Un tempo impensabile, ora «la prospettiva di un conflitto nucleare è ora tornata nel regno delle possibilità», ha affermato il mese scorso il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres.

Ultimo aggiornamento: 6 Maggio, 10:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA