MARIO DRAGHI

Ddl Zan, Draghi respinge il pressing del Vaticano: «Siamo uno Stato laico»

Mercoledì 23 Giugno 2021
Ddl Zan e Vaticano, Draghi al Senato: «Italia Stato laico, non confessionale. Parlamento libero»

«Questo è il momento del governo, non è il momento del Parlamento». Mario Draghi si chiama fuori dalla querelle con la Santa Sede sul disegno di legge Zan contro la omotransfobia. E non tenterà alcuna mediazione sul testo del provvedimento. Allo stesso tempo il premier, nell’aula del Senato, ha scandito: «Il nostro è uno Stato laico, non è uno Stato confessionale. Quindi il Parlamento è libero di discutere e di legiferare». Il

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 25 Giugno, 10:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA