Nel programma di governo un patto per Roma Capitale

di Fabio Rossi

La riforma ci sarebbe già, formalmente in vigore ma incompiuta da otto anni. Anche perché le varie maggioranze succedutesi alla Regione Lazio non hanno mai devoluto davvero i poteri previsti dai decreti attuativi: dai trasporti alla tutela dell'ambiente, con i relativi fondi da gestire. Ma ora in Campidoglio si sogna di completarla con gli alleati (allora) più imprevedibili: la Lega della fu «Roma ladrona», che ormai con Matteo Salvini raccoglie tanti voti nella Città eterna. E che sui poteri della...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 17 Maggio 2018, 08:06 - Ultimo aggiornamento: 17-05-2018 08:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP