Reddito di cittadinanza, M5S apre ai contratti a tempo per i beneficiari

ARTICOLI CORRELATI
di Francesco Pacifico

Finora il governo aveva riconosciuto loro soltanto un ruolo nella gestione dei corsi di formazione. Ma con l'approssimarsi della data di partenza del primo aprile, l'esecutivo ha deciso di dare nuovi compiti alle agenzie del lavoro nell'erogazione del reddito di cittadinanza. Soprattutto coinvolgerà i privati nel core business del nuovo strumento di welfare: la ricerca di nuovi posti di lavoro per i disoccupati e gli inoccupati, anche se con quei contratti a tempo determinato già finiti nel mirino del decreto Dignità. Le agenzie, infatti, troveranno offerte che, vista la natura precaria dei contratti, non si sommeranno alle tre (a tempo indeterminato) invece garantite dai centri per l'impiego.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 24 Gennaio 2019, 11:00 - Ultimo aggiornamento: 24-01-2019 13:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP