Roma, «Paga o vivrai le pene dell'inferno»: i riti da incubo di Maga Janet

Mercoledì 18 Aprile 2018 di Marco Carta
Roma, «Paga o vivrai le pene dell'inferno»: i riti da incubo di Maga Janet

Si era aggrappata alle pratiche esoteriche di una maga cubana, specializzata nella lettura delle conchiglie, per superare una delusione amorosa. Sperava, grazie alla malacomanzia, di allontanare l'ex fidanzato che continuava a tormentarla. Invece, la donna, 30 anni romana, in poco tempo si è ritrovata vittima della stessa chiaroveggente che, prospettandole mali e disgrazie, si sarebbe fatta consegnare circa 80mila euro in contanti, prima di finire a processo per truffa e tentata estorsione.
«La prima volta mi ha preso 30 euro. Poi le richieste di denaro sono diventate sempre più cospicue - ha raccontato ieri mattina di fronte al pm Gabriella Chiusolo la vittima - Per i riti ero costretta a vestirmi di bianco, oppure a mangiare la sabbia».

Secondo l'accusa, maga Janet, nome d'arte di F. V. Y., 45enne originaria di Cuba, avrebbe ingenerato «nella persona offesa il timore di un pericolo grave immaginario, al quale sosteneva di poter porre rimedio mediante riti magici, effettuati dietro cospicui corrispettivi economici». Una mare di soldi, 67mila euro dalla vittima e altri 10mila da un suo amico, che la maga si sarebbe fatta consegnare in alcuni casi con le minacce: «Paga o vivrai le pene dell'inferno».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA