Ruba portafoglio in casa di una 94enne,
condannato a un anno di carcere

Domenica 24 Ottobre 2021 di Nicola Sorrentino
Ruba portafoglio in casa di una 94enne, condannato a un anno di carcere

Un furto commesso con destrezza costa la condanna a un anno di carcere per un 19enne di Siano, già noto alle forze dell'ordine per precedenti specifici, ritenuto colpevole di un colpo commesso all'interno di un'abitazione di Siano. La proprietaria, nell'agosto scorso, aveva lasciato aperta la porta d'ingresso di casa, per far arieggiare, in cui viveva la madre, una donnna anziana di 94 anni bisognosa di continua assistenza. La donna stava svolgendo delle pulizie in bagno, quando si trovò davanti un giovane di etnia rom. La prima aveva lasciato il portafoglio della 94enne inconsapevolmente sul tavolo. I sospetti sull'identità del responsabile del furto vennero sottoposti ai carabinieri, in sede di denuncia, con approfondimento della questione fino al processo deciso dalla Procura di Nocera Inferiore. A conferma degli elementi indiziari, nel mezzo della descrizione dei fatti durante la denuncia, sul cellulare della vittima giunse una telefonata della figlia, che raccontò che un uomo si era presentato a casa per restituire i soldi rubati dal figlio: erano circa 230 euro.

L'imputato risultava già sottoposto ad una misura alternativa al carcere per un precedente episodio giudiziario dello stesso tipo. Dopo il processo di primo grado, per il 19enne è scattata la condanna in primo grado. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA