Giffoni, c'è Vittoria Puccini nella masterclass Cult

Un’attrice delicata e profonda, capace di interpretare con maestria ruoli che spaziano dal piccolo al grande schermo: Vittoria Puccini martedì 23 luglio incontrerà i masterclassers della sezione Cult durante la 49esima edizione del Giffoni Film Festival. Per l’occasione l’amatissima interprete fiorentina dedicherà ai ragazzi una lezione di cinema, raccontando i suoi esordi e ripercorrendo una carriera che le ha donato la stima e l’affetto del pubblico. Ad accoglierla saranno l’energia e la curiosità dei masterclassers.

Volto simbolo del cinema e della televisione, la Puccini aveva poco più di vent’anni quando il pubblico si affezionò ad uno dei suoi personaggi più noti: Elisa di Rivombrosa (2003). Il debutto dietro la macchina da presa avviene prima, nel 2000, con Tutto l’amore che c’è di Sergio Rubini.

Tante le serie tv che l’hanno vista protagonista: Nerone, Le ragazze di San Frediano, Tutta la verità, Violetta, Anna Karenina, Altri tempi, Oriana solo per citarne alcune. Accanto alla tv tanto cinema. Tra i film ricordiamo: Colpo d’occhio di Sergio Rubini (2008), Baciami ancora di Gabriele Muccino (2010), La vita facile di Lucio Pellegrini (2011) Magnifica presenza di Ferzan Özpetek (2012), Tutta colpa di Freud (2014) e The place (2017) di Paolo Genovese. I fan più affezionati avranno riconosciuto la sua voce nel film d’animazione Disney La bella e la bestia: la Puccini ha doppiato, infatti, la maga Agata, personaggio chiave della storia.
Venerdì 21 Giugno 2019, 20:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP