Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Jerry Harris, star di Netflix condannato a 12 anni per abusi su minori. La difesa: «Anche lui fu maltrattato da bambino»

Giovedì 7 Luglio 2022
Jerry Harris, star di Netflix condannato a 12 anni per abusi su minori. La difesa: «Anche lui fu maltrattato da bambino»

La star di Netflix Jeremiah «Jerry» Harris, attore della docu-serie 'Cheer', è stato condannato a 12 anni di carcere con l'accusa di abusi sessuali su minori. Lo riferisce il sito della Bbc. Harris a febbraio si era dichiarato colpevole dell'accusa di pedopornografia e di aver attraversato i confini di stato allo scopo di fare sesso con un minore. È stato anche condannato a otto anni di libertà vigilata dopo il carcere. Harris ha ammesso di aver scambiato foto oscene con 10-15 ragazzini.

Calciatore arrestato per stupro, caos Premier League. «Ha 30 anni e dovrebbe giocare ai mondiali in Qatar»

L'indagine

L'indagine è stata innescata da una denuncia di una madre del Texas, i cui figli gemelli sono stati abusati da Harris. I ragazzi, che ora hanno 16 anni, erano presenti all'udienza di condanna a Chicago, secondo quanto riferisce 'Usa Today'. Ognuno di loro ha rilasciato dichiarazioni, descrivendo le conseguenze degli abusi di Harris. Al momento della sua dichiarazione di colpevolezza, gli avvocati di Harris hanno affermato che voleva «assumersi la responsabilità delle sue azioni e affermare pubblicamente il suo rimorso per il danno che ha causato alle vittime». I legali hanno chiesto che la pena non superasse i sei anni di prigione, sostenendo che la sua stessa esperienza di essere stato maltrattato da bambino «ha deformato» la sua percezione dei rapporti. Ma l'accusa aveva chiesto 15 anni di carcere, affermando che il suo trauma passato «non era un assegno in bianco per commettere reati sessuali contro minori».

 

Ultimo aggiornamento: 10:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA