Il padre dei fratelli Bianchi aggredisce e manda al pronto soccorso il cameraman de La Vita in Diretta

“L’hanno messo in prima pagina manco fosse la regina”, aveva detto la mamma a proposito di Willy. La troupe Rai voleva chiedere di quelle parole

Giovedì 23 Settembre 2021
Marco e Gabriele Bianchi

ll papà dei fratelli Bianchi, arrestati per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte a Colleferro (Roma), ha aggredito un cameraman de “La vita in diretta”. 

 

E' successo ieri, quando una troupe de La Vita in Diretta, programma di Rai Uno, si è recata ad Artena, dove la famiglia Bianchi vive, dopo le parole pronunciate da Antonietta Di Tullio, madre dei fratelli Bianchi, durante un colloquio in carcere: «Lo hanno messo in prima pagina manco fosse morta la regina”, aveva detto a proposito di Willy». L'operatore stava facendo delle riprese mentre la giornalista, Ilenia Petracalvina, ha fatto una domanda proprio sulla frase detta dalla signora Bianchi. 

 

La giornalista ed il cameraman erano fuori dai cancelli della villa che riportava le lettere F B: Famiglia Bianchi. La situazione si è scaldata quando la donna di casa Bianchi, ripresa, ha attirato l'attenzione del marito.  L’uomo prima ha insultato il cameraman e la giornalista dalla finestra, poi li ha raggiunti in strada e ha preso a calci e pugni l’operatore.

 

La vittima, medicata all’ospedale di Frosinone, ga tre giorni di prognosi. In sottofondo si sente anche lo zio dei fratelli Bianchi dare un suggerimento: “Scagliategli contro i cani”.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA