Giro d'Italia, De Gendt vince
sul lungomare di Napoli

Sabato 14 Maggio 2022
Giro d'Italia, De Gendt vince sul lungomare di Napoli

Il belga Thomas De Gendt ha vinto regolando tre compagni di fuga l'ottava tappa del 105esimo Giro d'Italia di ciclismo, la Napoli-Napoli (Procida capitale italiana della cultura), lunga 153 chilometri.

 

Un gruppo con 21 di corridori prova la fuga staccandosi dal gruppone. Gli attaccanti sono Vendrame, Van Der Poel, Calmejane, Felline, Tejada, Poels, Sutterlin, Gabburo, Martin, Ravanelli, Zardini, Maestri, Rivi, Girmay, De Gendt, Moniquet, Vanhoucke, Arcas, Schmid, Jensen e Ulissi. Importante la presenza di Van Der Poel che dà grande peso ai fuggitivi che ormai hanno guadagnano oltre 2 minuti dal gruppone della maglia rosa.

Primo traguardo intermedio a Girmay che incassa i 12 punti senza grande sforzo a Lago Patria davanti a Zardini e Schmid.

Superata la prima salita a Monte di Procida, non cambia nulla: il gruppo in fuga mantiene i 2 minuti di vantaggio.

Mancano 57 chilometri al traguardo, il gruppo dei fuggitivi sempre sui 2'50'' di vantaggio.

Improvvisamente sul lago Lucrino parte Van Der Poel, con una pendenza del 14%. I 20 del gruppo dei fuggitivi restano sorpresi, solo in 4 riescono a riprendere il corridore. Il vantaggio sul gruppo maglia rosa sale a 3 minuti e mezzo. 

Video

De Gendt, Vanhoucke, Arcas e Gabburo prendono in contropiede Van Der Poel e si staccano davanti a tutti. Sono a 30 chilometri dal traguardo sul lungomare di Napoli.

I quattro davanti hanno 40 secondi dai 5 inseguitori guidati da Van der Poel e Schmid.

Finale thrilling con Van der Poel che cerca di recuperare i 4 davanti, ma proprio sul Lungomare Caracciolo non riesce a colmare gli ultimi 10 secondi. Sullo sprint vince De Gendt, per la seconda volta in un giro d'Italia

Ultimo aggiornamento: 15 Maggio, 08:25