L'Avellino si fa raggiungere in casa:
non basta Micovschi, 1-1 col Picerno

Domenica 26 Gennaio 2020
«La squadra è viva, non dà alcun segno di cedimento. Lo dico per piacere e cortesia, con tutte le parole possibili. Andare avanti in questo modo diventa difficile, anzi uno strazio». Eziolino Capuano è sempre chiaro e non nasconde la delusione, anche dopo l’uno a uno con il Picerno non si smentisce. Nonostante la rosa ridotta all’osso tra infortuni e squalifiche e il mercato ancora deludente, visto l’arrivo di soli tre giocatori ma non di un attaccante, l’Avellino va in vantaggio con Micovschi, viene raggiunta all’inizio del secondo tempo da Kosovan, recrimina per alcune scelte arbitrali discutibili, e alla fine riesce a tenersi a 4 punti dai playout. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA