Mertens, un erede per Maradona:
«È stata dura indossare la sua 10»

Giovedì 26 Novembre 2020

Protagonista in campo come fuori, Dries Mertens ha voluto mandare un ulteriore messaggio a Maradona dopo la gara con il Rijeka. «È stato un brutto momento per me, immagino quello che possono provare i napoletani che l'hanno vissuto qui» ha detto il belga. «Ora dobbiamo guardare avanti, essere ottimisti: ci ha lasciato diego ma dobbiamo ricordarlo con il sorriso. La sua ultima immagine è quella di un campione che con la palla poteva fare quel che voleva».

LEGGI ANCHE Gattuso, Maradona e San Gennaro: «È morto ma non morirà mai»

«Mi sono scusato con lui perché hanno accostato i nostri nomi negli ultimi anni e non si può fare» ha continuato Mertens a Sky Sport. «Era una gara complicata stasera, ci prendiamo questa vittoria e speriamo di ripeterci anche con la Roma. Tutti credono sia facile battere il Rijeka ma non è mai facile vincere. È difficile spiegare cosa sia questa maglia per me: è stata dura indossare la numero 10 di Maradona questa sera».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA