V-Ita Group, le bici elettriche alla conquista dell'Italia

Giovedì 3 Giugno 2021
V-Ita Group, le bici elettriche alla conquista dell'Italia

Il 3 giugno si celebra la Giornata mondiale della bicicletta, istituita nel 2018 dalle Nazioni Unite per celebrare il contributo del ciclismo allo sviluppo sostenibile della società e per incentivare l’affermarsi di nuove forme di mobilità dolce, sempre più a misura d’uomo, nel rispetto dell’ambiente. A soli 3 anni dall’istituzione di questo anniversario, l’Italia si dimostra un paese virtuoso, dove le politiche per la mobilità ciclabile hanno portato alla realizzazione di chilometri di piste in tutte le grandi città. Se la bicicletta rappresenta il mezzo ideale per l’ultimo miglio, negli ultimi 12 mesi abbiamo assistito ad un vero e proprio boom della mobilità elettrica su due ruote: il mercato delle e-bike è cresciuto del 20% in un solo anno, passando da 89mila pezzi prodotti nel 2019, a 200mila nel 2020. Un trend che sembra trovare conferma anche in questo primo semestre 2021.

Video

Ci sono poi aziende che hanno preso molto sul serio questo sviluppo, tanto da avere l’ambizione di trasformare l’e-bike, simbolo della sostenibilità e del rispetto per l’ambiente, in un fenomeno di costume paragonabile a quello che è stato lo smartphone. È il caso di V-Ita Group, giovanissima azienda 100% italiana, che in appena due anni ha lanciato 5 brand: V-ITA, Icon.E, The One, Spillo e Smart.e. «Siamo nati nel febbraio 2019 con l’idea di rivoluzionare il mercato della mobilità elettrica– racconta Carlo Parente, Amministratore Delegato di V-Ita Group – Abbiamo puntato da subito sulla qualità, il design e la grandissima personalizzazione, concetti che si ritrovavano fino al nostro esordio esclusivamente nel mercato automotive di lusso. Successivamente, abbiamo mutuato lo stesso paradigma ad ogni nostro brand, con lo scopo di trasformare ciò che era una utility per gli amanti dello sport, in un prodotto ostentativo che si acquista anche per il piacere di mostrarlo e possederlo. Mai, però, ci saremmo aspettati di essere protagonisti di tanto successo, fino a dettare le nuove tendenze di mercato». La mobilità sostenibile è sempre stata per V-Ita Group un pensiero fisso, tanto da non fermarsi alla produzione di e-bike iconiche e monopattini elettrici concepiti come personal scooter. «In questi primi anni – prosegue Parente – ci siamo dati da fare per pensare ad un nuovo modo di muoversi, sviluppando piattaforme per lo sharing elettrico e fornendo soluzioni “smart” per l’ultimo miglio in città, perché crediamo veramente che il futuro sia sempre più su due ruote».

V-Ita Group sostiene i talenti. Con i brand Spillo, Vita, The One l’azienda ha debuttato come sponsor di Gabriele Valentino, giovane promessa del motociclismo.

Ultimo aggiornamento: 20:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA