Start Up, AI a sostegno degli studenti Dsa: il progetto vincitore della call for ideas di Nazaré di Onde Alte

Lunedì 16 Agosto 2021
Start Up, AI a sostegno degli studenti Dsa: il progetto vincitore della call for ideas di Nazaré di Onde Alte

È stato proclamato nei giorni scorsi il progetto vincitore della call for ideas di Nazaré Lifelong Learning, un percorso di accelerazione promosso da Onde Alte - società benefit e BCorp impegnata in progetti di innovazione sociale - e progettato per supportare gratuitamente idee e iniziative che possano migliorare le esperienze di apprendimento. La call si è chiusa l'11 luglio, con 11 progetti ricevuti: tutti sono stati valutati dal team di Onde Alte, sulla base dei criteri condivisi nel regolamento: inerenza del problema identificato nella call, approfondimento della tematica, valenza sociale; efficacia, innovazione e fattibilità della soluzione identificata; mercato considerato e impatto generato; composizione del team; presentazione del progetto; dati ed evidenze a supporto dell'efficacia e fattibilità della soluzione.

Startup proiettano il settore food&beverage nel futuro: il cibo è online

 

Il progetto selezionato è quello del team Algor, una giovane startup che sviluppa algoritmi di Intelligenza Artificiale che abbiano implicazioni dirette sulla vita delle persone e che possano essere utili ad aumentare la produttività, ridurre le difficoltà e automatizzare tutte le attività che richiedono tanto tempo. Il team di Algor è composto da 6 giovani di 23 anni - Mauro Musarra, Ceo; Matteo Tarantino, It Director; Giovanni Cioffi, Business Developer; Fabio Frattin, Antonino Geraci, ed Emanuele Gusso tutti e tre Software Developer, studenti al Politecnico di Torino provenienti da tutta Italia, ma che vivono a Torino, dove sono impegnati a tempo pieno in Algor. In particolare, il team ha sviluppato Algor Maps, un'applicazione web accessibile da qualsiasi browser e da qualsiasi dispositivo (pc, smartphone o tablet) che, grazie all'algoritmo sviluppato dal team, permette all'utente di creare mappe concettuali in modo automatico, a partire da un semplice testo. L'idea è quella di destinare l'applicazione a studenti con Dsa (Disturbi Specifici dell'Apprendimento), in quanto permette loro di sintetizzare le informazioni più importanti, facilitando in questo modo lo studio e l'apprendimento. 

Ultimo aggiornamento: 17 Agosto, 10:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA