Robot, il prof Bruno Siciliano: «Prepariamoci agli avatar per i lavoratori specializzati e ai cobot al servizio in casa»

Mercoledì 17 Febbraio 2021 di Cristian Fuschetto
Getty Images

C'è stato un momento in cui hanno avuto la meglio persino sui meme di gattini e sugli apotropaici saluti di addio a un 2020 finalmente in congedo. Nei primi giorni del nuovo anno Atlas, Handle e Spot hanno impazzato sulle note di “Do you love me” lungo le inesorabili sequele di inoltri dei gruppi Wathsapp. Come in un “Dirty dancing” per androidi, gli esemplari di punta della scuderia della Boston Dynamics hanno coreograficamente mostrato...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio, 11:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA