Wisconsin, polizia spara alla schiena a un afroamericano disarmato

Lunedì 24 Agosto 2020
video

Negli Stati Uniti rischia di riesplodere la violenza della comunità afroamericana contro le forze dell'ordine. Un video scioccante, che sta facendo il giro della rete, mostra immagini terribili: agenti di polizia che, domenica 23 agosto, hanno sparato alla schiena di Jacob Blake, un afroamericano di Kenosha, nel Wisconsin. I poliziotti erano intervenuti per una lite in strada tra due donne e Blake – secondo quanto riferito da Ben Crump, un avvocato per i diritti civili che rappresenta anche la famiglia di George Floyd – stava cercando di sedare la discussione. Quando Blake si è diretto verso la sua auto – a bordo della quale c'erano i suoi tre figli – gli agenti gli hanno sparato più volte alla schiena. Alcuni testimoni hanno riferito di aver sentito almeno sette colpi, ma non c'è ancora certezza di quanti lo abbiano centrato. Blake è ricoverato in gravi condizioni in un ospedale di Milwaukee. Gli agenti coinvolti nella sparatoria sono stati messi in congedo amministrativo. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA