Roberta Giarrusso al Filming Italy Sardegna Festival: «Basta ruoli legati agli stereotipi femminili»

Mercoledì 28 Luglio 2021
Video

Al Filming Italy Sardegna Festival, ideato da Tiziana Rocca a Forte Village, Santa Margherita di Pula è intervenuta l’attrice Roberta Giarrusso. Grande appassionata di fumetti e di cultura pop con lei abbiamo analizzato un cambiamento che stenta ad arrivare in Italia, vedere più donne in ruoli diversi da quelli canonici della commedia all’italiana: «In Italia probabilmente dobbiamo scardinare quel tipo di mentalità ancora forse un po' troppo maschilista. Spesso i ruoli che le donne interpretano, nel cinema e nella televisione, sono un po' legati a uno stereotipo femminile. Troviamo l'amante, l'infermiera, la dottoressa l'avvocato, ma la donna riesce a essere anche tanto altro, già solo dal fatto di riuscire a svolgere un lavoro e contemporaneamente badare alla famiglia e alla casa. Noi siamo delle supereroine, quindi bisognerebbe portare questo nelle storie, nei film e nelle serie televisive. Oggi poi si si parla tantissimo di parità di genere però numericamente le donne ci sono nella politica, nell'economia, nelle attività sociali, però poi effettivamente quello che conta è anche quanto peso diamo all'importanza della presenza femminile nel lavoro. Secondo me, c'è un grande scoglio da superare. Potremmo cominciare col cinema, che forse per primo sta compiendo un passo in più verso questa direzione. Tra poco uscirà anche Diabolik con protagonista Eva Kant. Speriamo sia l’inizio di un cambiamento». (Servizio a cura di Eva Carducci)

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA