Napoli. Ambulante aggredisce guardie in ospedale: voleva vendere calzini in corsia

Mercoledì 15 Ottobre 2014 di Melina Chiapparino



Napoli - Si è scagliato contro l'addetto alla sicurezza dell'ospedale perchè pretendeva di entrare e vendere la propria merce. Un venditore ambulante di calzini ha aggreditouna delle guardie giurata del presidio Loreto Mare che, alle 11.00 di questa mattina, gli aveva impedito di salire ai piani dei reparti.

L'uomo che portava con sè un ingombrante borsone con all'interno merce di vario tipo e soprattutto calzini, insisteva per introdursi all'interno della struttura ospedaliera, ignorando l'invito della guardia ad allontanarsi. Dopo alcuni tentativi da parte dell'ambulante che non si rassegnava al dicvieto impostogli, sono cominciate le minacce fino a che il venditore si è scagliato con calci e pugni contro l'addetto alla sicurezza. Durante la colluttazione la guardia ha riportato contusioni multiple in tutto il corpo e ferite al volto. L'aggressore è stato fermato dall'intervento di altre guardie corso in aiuto della vittima.

L'uomo, sembrava una furia e non si è fermato neanche davanti all'intervento dei colleghi dell'addetto alla sicurezza assalito che ha ricevuto una prognosi di 7 giorni. All'arrivo della polizia l'ambulante è stato identificato e denunciato a piede libero e le guardie refertate sono state ben 4. Questo il bilancio dell'ennesimo episodio di violenza nel nocomio dove meno di un anno fa una guardia giurata fu colpita da un colpo di pistola proprio per aver invitato un parente di un ricoverato ad abbassare il tono di voce.

Ultimo aggiornamento: 12:46