Scuola ad Avellino, nuovi bus
per gli studenti che escono alle 15

Giovedì 7 Ottobre 2021
Scuola ad Avellino, nuovi bus per gli studenti che escono alle 15

Il ritorno a casa dopo le lezioni per gli studenti degli istituti tecnico-professionali, e non solo, di Avellino, diventa argomento di confronto per ulteriori ed urgenti correttivi da applicare al Piano trasporti dedicato alle scuole. Le difficoltà riscontrate dagli studenti impegnati con la settima ora, almeno due giorni a settimana per classe fino alle 14.45, peraltro segnalate da giorni dalle colonne de Il Mattino, infatti, sono state finalmente prese in considerazione dal tavolo di coordinamento provinciale. Martedì scorso una prima riunione informale da remoto per analizzare la problematica che riguarda gli alunni pendolari all'interno di un gruppo complessivo interessato di 1.500 ragazzi. Ieri, poi, la prima risposta parziale dell'Air con l'istituzione di due corse al servizio delle tratte più coinvolte: Avellino- Volturara Irpina ed Avellino- Pratola Serra- Fontanarosa, con partenza alle ore 15 da Piazzale degli Irpini e la collegata navetta dal Campus scolastico per raggiungere in tempo il terminal degli autobus. Naturalmente, si tratta di una soluzione che non soddisfa tutti.

Dalle 14.30 circa alle 17.00, infatti, mancherebbero da una parte delle corse anche sulla linea che passa per i comuni del Partenio e raggiunge la Valle Caudina e dall'altra non sempre le coincidenze con cambio mezzo per l'Alta Irpinia sarebbero utilmente fruibili. Difficoltà, poi, si registrano anche per chi deve raggiungere l'area tra la Valle del Sabato e il Serinese, che pure registra un buco nel servizio in quella fascia oraria. Sulla questione l'Autotrasporti irpini, probabilmente non sufficientemente supportata dai dati riguardanti la destinazione degli alunni e l'orario definitivo delle lezioni che ha variato quello di uscita dalle scuole, sta correndo ai ripari. A quanto pare, infatti, è in corso un altro attento studio da parte dei tecnici dell'azienda di mobilità su gomma per venire incontro a tutte le esigenze dei ragazzi, molti dei quali costretti ad aspettare circa due ore il primo pullman utile, arrivando a casa, di conseguenza, tra le 17.30 e le 18. A questo proposito a nome e per conto di una cospicua parte dei rappresentanti d'istituto del Coordinamento scolastico, Clara Galluccio, studentessa dell'Itt Dorso, ha inviato una lettera al prefetto di Avellino, Paola Spena. Nella missiva la richiesta di un incontro per trovare una soluzione definitiva ad un problema che crea molti disagi agli alunni pendolari che frequentano i plessi del capoluogo irpino. Ho chiesto la possibilità di un confronto spiega Clara con il prefetto, l'Air e il sindaco di Avellino.

Vogliamo arrivare ad un punto d'incontro che parta dallo scaglionamento dell'orario e arrivi a considerare l'istituzione di corse utili per quanti di noi durante la settimana escono da scuola alle 14.45. L'alternativa è restare per strada circa un paio d'ore e rientrare a casa tardi e stanchissimi, senza dimenticare di avere ancora davanti una giornata di studio da affrontare. Speriamo di avere presto un riscontro. Il Coordinamento dei rappresentanti, intanto, registra positivamente l'aggiunta delle prime due corse, ma, allo stesso tempo, appare determinato a far valere le proprie istanze. Non vorremmo essere costretti aggiunge Clara ad organizzare uno sciopero per accendere i riflettori su questo enorme problema. La parola, intanto, passa nuovamente all'Air che, dopo aver previsto l'istituzione delle navette tra le 13 e le 14 che hanno contribuito a decongestionare il traffico veicolare e a evitare fenomeni di assembramento a piazza Kennedy, sta affrontando la questione relativa alla carenza di mezzi del tpl a disposizione degli studenti impegnati nella settima ora curricolare. Al riguardo, l'azienda si è impegnata ad analizzare tutte le possibili soluzioni, a fronte dei dati sul fabbisogno che l'Ufficio Scolastico Provinciale sta facendo pervenire. Il nuovo schema integrativo sarà proposto e analizzato nel corso di un nuovo confronto che si svolgerà domani pomeriggio. Necessari altri mezzi, possibilmente non datati come quelli che continuano ad essere oggetto di video pubblicati sui social, per altre corse verso i paesi irpini da servire e altre navette urbane per raggiungere il terminal dei pullman.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA