Truffa del residence, il giudice conferma
le accuse per il commercialista Alaia

Sabato 27 Giugno 2020
Non cambiano i reati contestati nei confronti del commercialista irpino Marco Alaia e di altre undici persone. Lo ha stabilito il giudice del Tribunale di Avellino che ha respinto la richiesta di riformulazione dei capi di imputazione e quella relativa all'incompetenza territoriale del procedimento. Alaia, secondo l'accusa, sarebbe stato il regista del sistema creato per far pagare le spese per la ristrutturazione dell'hotel Rocce Rosse di Sarroch, vicino Cagliari, agli inquilini del residence confinante. I reati contestati a vario titolo agli imputati vanno dalla truffa all'estorsione. Si torna in aula a novembre. © RIPRODUZIONE RISERVATA