Batterio-killer lo colpisce al cuore:
​muore negoziante, padre di due bimbi

  • 2741
Nell'ultimo mese ha lo lottato con la forza di un leone, voleva a tutti i costi rincrociare i sorrisi dei suoi figli ma, purtroppo, qualcosa non è andato per il verso giusto. Gianluca Pellegrino, 34enne di Maddaloni, padre di due bambini piccoli, è morto in un letto di un noto ospedale di Napoli.

A stroncarlo è stato un batterio killer, che ha colpito il cuore, dopo un'influenza mal curata, che non aveva mai dato segnali particolari se non quelli di una banale tosse. Qualche settimana fa, era stato persino operato al cuore, ma nulla è valso per salvargli la vita. Il suo destino, purtroppo era già scritto, nonostante l'età. Gianluca, sposato con una ragazza del centro di Napoli, che aveva conosciuto qualche anno fa, prima di convolare a nozze viveva a Maddaloni in via Campolongo. Gestiva, a Napoli, un tabacchino e qualche giorno fa, prima che si aggravasse, era ritornato a lavorare dopo l'operazione che lo aveva tenuto lontano per qualche giorno. Diceva che non poteva stare senza il suo lavoro, gli piaceva stare in mezzo alla gente e chiacchierare della sua squadra del cuore, il Napoli.

Spesso, infatti, insieme agli amici si riuniva per guardare la partita domenicale. La notizia della morte del 34enne ha lasciato tutti coloro che lo conoscevano senza parole. Nessuno sa darsi una spiegazione. Numerosi i messaggi di cordoglio che, da ieri mattina, stanno arrivando ai familiari. Gianluca era molto amato, il suo sorriso era inconfondibile. I suoi amici di sempre di Maddaloni non riescono a capacitarsi. Morire, a soli 34 anni, a causa di un batterio influenzale non è cosa dei giorni nostri.

ga.cu.
 
Martedì 19 Marzo 2019, 11:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP